IL NUOVO CERTIFICATO DI STATO LEGITTIMO IMMOBILIARE!

Questa è una novità introdotta dal Decreto Semplificazioni (D. L. 76 del 2020) che ha modificato il Testo Unico dell’Edilizia, ha introdotto il certificato di stato legittimo per la vendita di un immobile.

stato legittimo...

Sinteticamente, la norma prevede che un immobile presenti “uno stato legittimo” in due previsti casi:

1.Quando è frutto di opere conformi al titolo edilizio originario, quello che ha consentito la costruzione, o a titoli edilizi successivi riguardanti interventi eseguiti dopo la costruzione;

2. Se per l’immobile si può risalire ad un momento in cui non esistevano ancora i concetti di licenza edilizia o titoli simili, caso percui è conforme a quanto risulti dalle mappe catastali o da fotografie di archivio.

Ci sono delle eccezioni?

Si, la legge ne prevede, in questi due casi:

A. ci si può discostare dal 2% per cubatura, altezza e superficie complessiva coperta;

B.si possono apportare piccole modifiche alla finitura o spostare la collocazione degli impianti che però non devono però far venire meno i requisiti di agibilità dell’immobile.

Come di produce?

Se intendi vendere celermente casa, potrà esser utile contattare e farti fare tale certificato da un tecnico abilitato (Geometra, Architetto, ecc.) perchè esso consentirà all’eventuale acquirente di verificare velocemente se l’immobile sia conforme o meno alle norme edilizie, privo di abusi e truffe incombenti. Attenzione, chiedere un preventivo dei costi!

Attualmente non è obbligatorio allegare tale certificato all’atto di compravendita, però è molto utile che il venditore possa prevenire contestazioni da parte dell’acquirente che, peraltro, non potrà negare di aver ben saputo che acquistava una casa con determinate caratteristiche!

E’ appena nato, ma in futuro?

Facile prevedere che nel prossimo futuro, tale certificazione pubblicistica e non privatistica come la precedente “dichiarazione di conformità edilizia ed urbanistica”, potrà diventare utile anche per la richiesta di finanziamenti e sgravi fiscali per lavori di ristrutturazione.

Infatti, è una istantanea della legittimità amministrativa e della conformità urbanistica dell’immobile controfirmata da tecnico abilitato che si addossa conseguenze penali in caso di dichiarazioni false!

Sono certo che non ne avevi mai sentito parlare e questa è la mia previsione! Rimani collegato, metti il mi piace al canale, attiva le notifiche e sarai informato ad ogni nuovo pregevole contenuto!

Ti rammento che l miglior investimento in assoluto è quello in conoscenza. Un buon inizio potrebbe essere quello di seguirmi sul mio profilo autore su Amazon, cliccando qui! per scaricare GRATIS i primi capitoli di qualsiasi libro tu scelga.

Aiuta anche i tuoi amici a svegliarsi dal torpore, il migliore gesto che puoi compiere è quello di CONDIVIDERE, con i tasti in basso!

Ricevi gratuitamente i prossimi articoli, registrandoti sul form apposito! Sentiti libero, infine, di lasciare un commento, qualora necessiti di un chiarimento, un consiglio o anche un semplice ed apprezzato saluto!

Grazie per l’attenzione! By Tony Locorriere

Diritti riservati – 2020


👋