[GESTIONE] COME NASCE UN’ATTIVITÀ VINCENTE?

Da dove si inizia per intraprendere qualsiasi cosa?

Ogni attività, non solo economica o commerciale, ha inizio con un’idea. Essa deve essere logica e realistica, sostenibile e misurabile, fattibile e sviluppabile. Apparentemente sembra tutto facile ma non è così. Le insidie, in ambito economico e commerciale, sono tante e spesso si nascondono per poi profilarsi e apparire nel momento meno opportuno e nel modo peggiore. Per tale motivo ho bisogno di programmare, pianificare tutto e nel peggiore degli scenari tramite un piano scritto!

La visione imprenditoriale e gli obiettivi fissati non possono dunque fare a meno di considerare tutta una serie di elementi e di variabili che possono condizionare e determinare la riuscita. Questi strumenti si chiamano mercato, prodotto, concorrenza, tecnologia, marketing, comunicazione, organizzazione, pianificazione e analisi finanziaria. Impara a ricordarli perché serviranno in ogni ambito, attività che vorrete sviluppare tramite una visione imprenditoriale dell’insieme!

Come fare praticamente?

Innanzitutto, seguire il nostro schema sottostante che potrai tranquillamente salvare tra le tue cose per servirtene quando vorrai!

Come costruire un efficiente PIANO DI MARKETING

Partendo da un’idea realistica, ci si deve subito cimentare con una prima bozza di un  Piano di Marketing (da ora PdM) necessariamente in forma scritta e attuabile. Il PdM è composto da una Mission, da una Vision, da una Policy aziendale, dalla consultazione delle norme vigenti, dall’esecuzione di un Bilancio previsionale e da una fase di Testing & Developing continua. Vediamo ciò che serve per iniziare!

La mission risponderà alle domande:”cosa sarà offerto, a chi si rivolge e perchè esisterà questa Azienda?”, designandone così, scopo e precise finalità. Senza un perchè, non si costruisce mai nulla! Più forte e grande sarà il perchè, più veloce sarà la costruzione dei tuoi sogni!

La vision risponderà alla domanda: “cosa vuole diventare quest’Azienda?”. Identificherà la direzione dell’organizzazione per impostare adeguatamente una coerente politica di comunicazione. Questi dueprimi passi saranno davvero fondamentali al prosieguo della creazione!

La policy aziendale risponderà alla domanda:  “Come procederemo?“. Identifica le linee guida operative e strategiche per definire l’organizzazione decisionale dell’impresa. Sapere a priori come fare e come agire è determinante per il successo di un’impresa. 

Le norme vigenti (consulenti) e la compilazione di un bilancio previsionale, risponderanno di riflesso ai primi tre determinanti passi. Vorrei ora soffermarmi sulla fase che vi permetterà di risparmiare una montagna di soldi e che pochissimi, attuano: il Testing & Developing!

Esso consiste anche di testare l’efficacia del prodotto in maniera preventiva, senza aver ancor aperto il portafogli! I sistemi sono tanti, potresti aprire una nuova pagina Facebook, creare una landing page, formulare un sondaggio a premi, nel quale chiedi alla gente (anche tramite ADS a pagamento, investendo pochissimi soldi) se piace il tuo nuovo prodotto in uscita a breve, se piace blu o bianco, di che forma, di quale grandezza ecc.! Il dogma del marketing è: “chiedi cosa vogliono e daglielo!”. Solo così potrai sapere se la tua idea ha un mercato e come è desiderato, producendo proprio ciò che vuole il cliente e non come lo volevi tu! Tu non conti nulla nel mercato, il cliente si! Testa questa tecnica e ridurremo drasticamente il numero di fallimenti nel mondo…ahahahah!

Mission, vision, policy, l’attenzione alle norme vigenti (consulenti), la compilazione di un bilancio previsionale e il Testing & Developing, costituiscono il PdM ed esitano nella formulazione di una completa ed efficace strategia aziendale.

Qual è il segreto per avviare un’attività di successo?

Spero che tu abbia capito che il vero segreto per la riuscita di ogni nuova attività, risiede SOLO nel Piano di marketing! In passato la gente alzava le saracinesche dei locali ed attendeva il cliente. Ora tutto è diverso, vince colui che si “vende” meglio ai suoi followers sui social. Essi chattando, chiedono se è disponibile un prodotto, così risparmiano un passaggio a vuoto, tu rispondi in maniera veloce e la vendita si conclude! Aggiornati continuamente perché in futuro sarà ancora peggio a causa dello sviluppo inarrestabile degli eCommerce.

Attenzione, a prescindere dalla qualità di prodotti e servizi che offri alla tua clientela, se non costruisci un piano di marketing efficace o non sai come rivolgerti a una particolare fetta di mercato, non riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi di business. Non dovrai vendere un prodotto, ma te stesso, le tue capacità di trovare clienti e non viceversa come nel passato. Ecco perché per la maggior parte delle attività commerciali è molto importante implementare un opportuno piano di marketing efficace.

La maggior parte delle aziende non può contare su queste informazioni perché sono spesso gestite da pessimi consulenti che vogliono solo spennarle! La miglior gestione è la propria, ne sono sempre più convinto!

Usa il nostro form e mettiti subito a progettare! Noterai che il piano era già nella tua mente, ma sul foglio A3 avrai un quadro generale: punti di forza e lacune da colmare! Anche questo è un testing, no? Buon lavoro!

RISPARMIO, ACCANTONO, INVESTO, GUADAGNO!

TONY LOCORRIERE

👋

[GESTIONE] COME PAGARE ONLINE IN SICUREZZA

Amico lettore, pagare in sicurezza è un dilemma!

pago sicuroOrmai è un dato di fatto l’escalation del commercio online con percentuali di incremento che sfiorano il 20% all’anno su scala mondiale. Uno dei motivi di questo boom è certamente il fatto che il cliente finale, finalmente, percepisca come assolutamente sicuri i sistemi di pagamento online, sia da PC che da mobile. Infatti, dopo aver archiviato il tradizionale e costoso “Contrassegno“, cioè il pagamento in contanti alla consegna, ormai ritenuto vetusto e abbastanza caro, vediamo quali sono i più diffusi mezzi di pagamento e quali sono i loro pro e  contro, in ordine di nostra preferenza! A tal proposito, abbiamo prodotto un video che sinteticamente spiega il fenomeno!

I migliori metodi di pagamento

1- Carta di Credito Prepagata

Il pagamento tramite carta è riconosciuto come sicuro, anche grazie alla tanta pubblicità dei Big player come Visa, Mastercard, ecc. che garantiscono anche un’assicurazione in caso di “clonazioni” o furti di codici in occasione degli acquisti online. L’acquisto si compie inserendo il nostro numero di carta ed il relativo posteriore codice di sicurezza. In teoria, dovremmo essere abbastanza tranquilli se utilizziamo siti riconosciuti come affidabili ma le tecniche hacker si affinano ogni giorno sempre più e la truffa è sempre in agguato, quindi, io personalmente utilizzo quasi esclusivamente una carta di credito bancaria, ma “prepagata” in modo tale che, prima di effettuare il pagamento della transazione, mi reco sul sicurissimo sito bancario, grazie al mio tipo di conto, ricarico gratuitamente la carta con l’importo da pagare, e procedo all’inserimento dei dati per l’acquisto! Qualora mi fottessero, e non è mai successo in anni di acquisti  e migliaia di Euro spesi, potrei rivalermi con Visa o MasterCard o quant’altro per un eventuale rimborso.

2- Paypal

Lo strumento di proprietà eBay, è già sinonimo di affidabilità! Molto adoperato a livello globale, da non confondersi con Postepay, funziona come un comune conto corrente, una volta iscritti basterà agganciare una carta, un conto corrente bancario che saranno certificati tramite transazioni ad hoc, poi depositarvi del denaro, e finalmente pagare con un solo click. Il punto di forza di questo strumento è senza dubbio l’elevata sicurezza nelle transazioni anche se un pò caruccie dalla parte del venditore, quindi pubblicizzato sempre secondariamente. Anche Paypal offre rimborsi in caso di controversia, forte della rivalsa sul venditore che altrimenti non potrà più operarvi. Uno strumento davvero ottimo per comprare prodotti o servizi online e vi sconsigliamo di regolare le transazioni tramite “conto online” e non tramite carta Paypal.

3- Bonifico Bancario

Uno dei mezzi più usati e comuni tra chi effettua pagamenti online e non vuole utilizzare carte e conti online. Sono relativamente facili da inoltrare, necessiteremo solo dei dati del venditore, nome e cognome e il lunghissimo IBAN che avremo cura di non sbagliare a digitare (meglio copiare/incollare), e procedere dal PC di casa (spesso gratuito, se hai un risparmioso conto online) oppure dovrai recarti in banca, attendere il tuo turno, ordinarlo tradizionalmente e pagare la tua bella commissione di transazione di 4-6€! Il sistema è certamente sicuro e l’operazione e decisamente tracciata, ma ahimè richiede minimo due giorni per essere processata ed effettuata, a differenza degli altri metodi che avvengono in tempo reale!

4- Codici d’acquisto (LIS Carica)

Per dovere di cronaca inseriamo questi sistemi, anche se ancora non testati in prima persona, perchè riteniamo che potranno rappresentare l’ultima frontiera dei pagamenti. Con questo metodo della Lottomatica Italiana Servizi (LIS) si potranno acquistare dei codici d’acquisto presso attività autorizzate (tabacchi, banche, supermercati, ecc.) validi per gli acquisti online presso numerosi negozi, un pò come funziona con le schede ricaricabili telefoniche.

Il loro limite è che si potranno utilizzare solo presso i negozi online che lo supporteranno, vincendo lo strapotere delle carte e delle banche!

Vediamo brevemente quali sono i metodi che poniamo in second’ordine!

  • Ricariche PostePay venditore (preferite la nuova Evolution con tanto di codice Iban sul retro, ma al costo di 10€/annui e 1€ per ogni operazione di versamento/prelievo);
  • Processori di pagamento e servizi di money transfert;
  • Vaglia.
  • ecc.

Speriamo di esservi stati utili, attendiamo Tuo commento eventuale e ti auguriamo buone transazioni online, senza fregature!

Diritti Riservati da ..

Tony Locorriere