CORSO DI CRESCITA PERSONALE GRATUITO - VIDEO 3

19 Novembre 2022
TonyLoco

"CAMBIARE SE STESSI PER CAMBIARE GLI ALTRI"!

In questo atteso articolo, vorrei osare spiegandoti le 3 strategie di difesa più usate dalla gente, per evitare di nascondersi e migliorare istantaneamente la propria vita! Non ci credi?

Ti farò comprendere che vorresti cambiare molte cose attorno a te, tranne la più importante che è sotto il tuo naso, TE STESSO!

Non ti rimane che leggere l'articolo o visionare il video (in fondo) e sgranare gli occhi…!

Cosa cambieresti prioritariamente nella tua vita?

Orbene, come già detto in altri video, il cambiamento personale, la trasformazione è un qualcosa che avviene attorno e dentro di noi, spesso inconsapevolmente … senza neanche accorgersene e a volte avviene consapevolmente quando? 

Quando siamo con le spalle al muro oppure per mero senso di forte curiosità.

Vorrei farti la famosa domanda importante, che ti formulerò anche alla fine ?

Se avessi la possibilità di realizzare un solo cambiamento nella tua vita,

cosa modificheresti?

Ti prego di cercare di rispondere subito, prima di continuare!

Fatto? C’è chi  ha risposto il lavoro, il proprio capo testa di…, i propri colleghi, il proprio corpo, l’abitazione, il coniuge, la banca, ecc. 

Anch’io, nel corso della mia vita mi sono posto diverse volte questa domanda. Spesso la mia risposta principale era orientata alla famiglia perché avendo perso la figura paterna proprio nel momento in cui ne avevo più bisogno, mi sono sempre sentito defraudato di un qualcosa che gli altri avevano goduto ed io no!

Ho trascorso molti anni della mia vita con questa “pippa mentale” finché ho compreso che non avrei potuto modificarla e mi sono tuffato nella lettura di centinaia di libri di crescita personale per cercare di capire come cambiare questo stato di cose grazie agli esempi dei più grandi mentori della storia (a cui tra l’altro sarò eternamente grato) e la risposta era semplicemente sotto il mio naso: avrei dovuto iniziare … magicamente da me stesso! Eurekaaaa... 

Le cose sono iniziate a girare meglio con la mia consapevolezza ed hanno raggiunto l’apoteosi quando ho lavorato per ben sei anni in un reparto ospedaliero, guarda un po', di neuro-psichiatria (non come paziente-ahahaha)!   

Ho avuto la possibilità di ascoltare ed analizzare in prima persona, le esperienze altrui e mi sono reso conto che, in genere, la gente o meglio il proprio cervello, adotta dei sistemi difensivi utilizzati per schermare la propria comfort zone dai pericoli dall’esterno ma, se abusati, portano a vere e proprie devianze psicologiche.

I 3 sistemi difensivi della gente!

Curioso di sapere quali siano, ehhh?

Orbene, la strategia di difesa più diffusa è: il lamentarsi! Lo affrontiamo ancora una volta, perchè è attorno a noi, sempre! 

Facci caso, ci lamentiamo un po’ di tutto: del Governo e dell’inutile politica, della sterile Unione Europea, della guerra in Ucraina, della mancanza delle materie prime, della conseguente crisi dei consumi, della mancanza del lavoro, del sistema giuridico, del reddito di cittadinanza, dell’asfissiante traffico, della siccità, del troppo caldo, del troppo freddo…insomma di tutto!

Rimanendo nella nostra asettica bolla di sicurezza, ci convinciamo che “io avrei fatto molto meglio” … anche se palesemente, non ne avresti le benché minime competenze...ma questa è un’altra storia!

Chi non conosce persone che si lamentano? Forse tu stesso sei una di quelle ma non avresti mai il coraggio di ammetterlo. Io ne conosco tante! Pensano che lamentarsi le faccia sentire più accettate ma a me fanno solo tanta pena!

1-Perché la gente si lamenta? 

Perché la gente si ritiene insoddisfatta e non riesce a concretizzare ciò che vorrebbe nella vita e si rifugia nel solito piccolo sforzo di parlare male delle ingiustizie, per rivestire il gracile ruolo della vittima, che va ascoltata, confortata, compresa ed aiutata.

Ma ahimè, il piangersi addosso, fare la vittima, fa male soprattutto a te perché ti fa piombare istantaneamente nella negatività, è come una falla da una petroliera, il nero dilaga e paralizza tutto ciò che incontra nella sua espansione.

Capita sovente di parlare con sconosciuti e da domani ti chiedo di fare attenzione a ciò che dicono: iniziano con ostilità dalla circostanza che state vivendo (in banca, posta, supermercato, ecc.) e si allargano poi con frustrazione all’intera quotidianità, al mondo del lavoro, quello politico e smettono solo quando vanno via, finalmente!

Ma poi, oltre alla dilagante negatività, a cosa porta il lamentio? Quando apprenderai questa cosa, lo ridimensionerai subito! Sei pronto? A nullaaaaaaa...perchè?

Puoi lamentarti a qualsiasi ora, da solo o in compagnia, mentalmente o ad alta voce, di cose già successe o future, a torto o a ragione, ma per quanto ti sforzerai di lamentarti da professionista, difficilmente qualcosa intorno a te cambierà! Giusto?

Anzi, non farai altro che dare più attenzione e continuare a focalizzarti su ciò che ti infastidisce.

Quindi, quando le cose non vanno come vorresti e ti lamenti, ricordati che l’unica cosa che puoi cambiare davvero realmente, è la persona che vedi quando ti specchi, TU E SOLO TU!

Inizia a fartelo scivolare addosso e poi ti consiglio di elevarti con un bel corso di crescita personale, magari il nostro. 

FATTELO SCIVOLARE ADDOSSO: TOGLI L'ACCAPPATOIO ED INDOSSA IL'IMPERMEABILE!

Mia citazione!

2-La seconda strategia difensiva: la Riflessione! 

Essa emerge prepotentemente specie in contesti coniugali, amicali e lavorativi e ovunque ci sia una presunta conoscenza di base della controparte.

Consiste nel riflettere, appunto, sull’altro i motivi del contendere, senza mai voler analizzare le proprie stesse colpe e cercare un possibile e risolutivo compromesso tra le parti. 

L’addossare colpe all’altro, succede quando le cose ci stanno strette, e nasce dal voler imporre i nostri bisogni, in completo stato di cecità nei confronti dell’altro.

Fai caso ai contesti di coppia, come i tanti che ironizzano simpaticamente sui social, nei cui dialoghi evidenziano ironicamente gli errori dell’altro, senza minimamente pensare ai propri.

-Tu, la domenica vai sempre allo stadio…

-E tu che vuoi andare sempre a mangiare da tua madre..

-Tu ti stravacchi sul divano e dormi sempre..

-Perchè Tu vuoi vedere sempre quelle stupide soap opera…

-Tu non vuoi mai accompagnarmi a fare shopping…

-Siamo pari perchè Tu Non vuoi concederti mai… 

E così all’infinito, un braccio di ferro logorante che, hai notato inizia sempre con la stessa parola stregata: Tu e mai NOI o IO! Ciò succede perchè è più facile dimostrare l’inadeguatezza dell’altro che la propria!

Non è mai colpa mia ma Tua! Tu dovresti rimediare per rendermi felice, come ero prima! 

OK, sebbene queste cose vengano proferite spero in buona fede, come i precedenti lamentii, difficilmente riusciranno a cambiare qualcosa perchè sono tendenzialmente distruttivi e mai costruttivi. 

Anzi, tenderemo ad irrigidire la corda e spesso si andrà in contro anche a rottura. 

Se pensi sia più facile che cambi l’altro e non te stesso, commetti un grande e clamoroso errore. Convinciti prima possibile che se non inizi la trasformazione, avrai una vita costellata di resistenze e ostilità. 

Se tieni davvero alla persona, inizia a cambiare TU, poi l’altro. Inizia a convincerlo ad utilizzare, insieme, la parola NOI se volete davvero crescere insieme! Solo con il tuo cambiamento, finalmente rifletterai un’immagine migliore di te stesso e chi ti sta vicino si fiderà molto prima e meglio della tua persona!

3-Terza strategia difensiva: La “Rimozione” !

Avviene quando le cose vanno in un modo che non ci piacciono, le rimuoviamo, cioè facciamo finta che non esitano, trovo semplici scuse a me stesso e faccio finta che non ci siano. Esempi? 

-sono obeso ma faccio finta di non esserlo convincendo me stesso del "che mi frega” anche se so benissimo che mi porterà ad aver problemi più avanti. 

-non mi basta il primo lavoro ma una volta che torno a casa nessuno mi schioda più dalla TV, o dalla consolle anche se so benissimo che mi porterà ad aver problemi più avanti.

-vado al lavoro in auto anche se ci vivo vicino, mi farebbe bene camminare e risparmierei un sacco di soldi ma “che mi frega, la vita è una sola” anche se so benissimo che mi porterà ad aver problemi più avanti. ecc. ecc.

Ciò succede, come ho spiegato nel libro "zero" Bestseller Investo su di me, perchè preferiamo gratifiche immediate a quelle più grandi ma più avanti nel tempo!

Sembra che il cervello preferisca accontentarsi dell’uovo oggi e non della gallina domani!

Non abbiamo nessuna intenzione di affrontare il conflitto che viviamo e allora, facile, lo sotterriamo e procrastiniamo la soluzione a “momenti migliori” che non arriveranno mai e la nostra identità rimarrà sempre eterea e non definita.

Sarai sempre sottomesso alla paura di affrontare il conflitto e vivrai una vita di mesta sopportazione finché non esploderai fisicamente o psicologicamente! 

DEVI Cambiare te stesso per cambiare gli altri!

Orbene, il lamentarsi, la proiezione e la rimozione sono 3 strategie difensive ok, mooolto limitanti. Tutte portano ad una stessa necessaria soluzione: il cambiamento obbligatorio, in meglio del soggetto, l’opportuna trasformazione da Bruco a farfalla, come insegna il nostro logo!

metamorfosi

Ti rammento ancora una volta ciò che disse il grande Einstein:

“è pura follia attendersi risultati diversi, facendo sempre le stesse cose”! 

Da ciò che ti ho raccontato, appare lapalissiano che il segreto per cambiare gli altri è … cambiare se stessi! Senza falsa presunzione di superiorità, abbassando quella cresta che hai, vestendoti finalmenteeee di pura umiltà, cambiando prima TU, anche gli altri tenderebbero ad adeguarsi, modificarsi, trasformarsi.

Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo e il primo cambiamento che dobbiamo fare e certamente verso la nostra consapevolezza!

Questa è la mia verità, perchè se non trovi lavoro, non è colpa del Governo ma è solo tua e delle tue risicate competenze!

Cosa potrai fare allora? Una sola cosa: cambiare, migliorare, trasformarti in una persona che ha specifiche abilità acquisite o migliorate tramite corsi specifici, miei libri o audiolibri, percorsi di crescita. 

Capisci che è tua precisa responsabilità farlo! Dovrai lavorare su di te per cercare di diventare unico in un determinato ambito.

Nella coppia, nelle relazioni in genere, dovrai fare TU il primo passo, chiediti come migliorare anche su questa strada e vedrai che le cose tenderanno a modificarsi. Non chiuderti a riccio, sarebbe un grande errore; devi solo imparare a ricercare e a focalizzarti sui bisogni altrui e mai più sulle sue mancanze o i suoi limiti, VOI dovrete imparare a superarli insieme come una sfida contro voi stessi.

Contemporaneamente sonda e comprendi anche i TUOI bisogni, e inizia a lavorarci su, con un piano scritto, magari con il mio potente allegato gratuito chiamato “Piano Sintetico” che potrai scaricare da PC/Mac dalla pagina “Risorse”.

Non trascurare i Video precedenti e ti consiglio di iscriverti al canale YouTube per non perdere gli altri contenuti che saranno pubblicati periodicamente!

La nostrA MISSION...

É quella di aiutare il prossimo nella trasformazione, che tu sia un professionista o un semplice curioso, un milionario o uno stipendiato, se ti senti profondamente insoddisfatto, devi cambiare qualcosa … con percorsi semplici, veloci e garantiti dalla nostra integerrima reputazione e dai nostri risultati visibili in centinaia di recensioni entusiastiche!

Abbiamo l’obiettivo di voler portare grande valore all’interno della TUA vita ed abbiamo dovuto affrontare, negli anni, un gran numero di stereotipi sul nostro lavoro. Avremmo dovuto lamentarci? Macché…secondo te, avrei dovuto cercare di modificare le loro convinzioni o avrei dovuto potenziare le mie?

Esatto…ho lavorato su me stesso e sono divenuto una macchina da guerra!

Ne ho fatto un percorso, investosudime, dopo aver commesso un sacco di errori perchè presumevo che la gente comprendesse subito la finanza personale anche se spiegata in maniera semplicissima…noooo, assolutamente….nell’87% dei casi non riesce per tanti fattori ed ho intuito che si doveva far precedere tale percorso da uno di crescita personale per potenziare dapprima il Mindset e cambiare le loro abitudini per renderli poi, “abili” nel prosieguo del percorso.

Ho dovuto imparare tante cose e tanti strumenti, ho ascoltato i consigli della mia community privata e dai bisogni dei miei iscritti senza mai imporre i miei. Non mi sono mai abbattuto ed alla fine…chi ha vinto? Ioooo…con enorme  soddisfazione di tutti!

Dai miei errori, che rifarei tutti, ho ottenuto risultati riservati a pochi che ti svelerò nel videocorso perchè da una storia di aggiustamenti è sbocciata una storia di successi continui e la mia produzione lo conferma!

I desideri si tramUtano in realtà grazie al lavoro quotidiano ed alle abitudini, non per caso, per fortuna o per il tuo sedere! Solo il duro lavoro ti porterà ad assaporare le soddisfazioni che avrai costruito con fatica ed abnegazione.

Inizia a mettere in discussione te stesso e le tue convinzioni errate, le tue stupide certezze e imparare a vivere con sole incertezze! Il cambiamento inizierà da dentro, da piccole cose che forse sembreranno anche insignificanti ma che, al contrario, saranno come un seme piantato nel terreno, che germoglierà presto con una nuova piantina e ne sarai stupito perchè non avresti mai creduto a tale novità in pochissimo tempo.

Quindi, ora che sei un pochino più consapevole, torna a formularti la domanda iniziale:

se avessi la possibilità di realizzare un solo cambiamento nella tua vita, cosa modificheresti?

É una domanda semplice ma molto potente, che a me ha rivoluzionato la vita. Come? Cambiando e potenziando il mio mindset e imparando a dominare le mie abitudini, proprio come insegno nei miei percorsi di Crescita personale online.

Non crederai mai che per produrre dei grandi cambiamenti, bisognerà concentrarsi su tante piccole azioni ripetute. Devi solo imparare a farlo senza lamentarti, proiettando o rimuovendo il problema ma agendo ORA per iniziare a pilotare la tua vita nella direzione dei tuoi desideri. 

Buon inizio di Trasformazione da bruco a farfalla e buona visione del video che riassume tutto ciò che hai letto!

Mi piacerebbe sapere che hai commenti o domande che potrai formulare in basso!

Potrai verificare la nostra reputazione ed attingere velocemente a TUTTI i nostri servizi, Cliccando qui!

Non perderti i prossimi video del corso ed i prossimi interessanti articoli, iscriviti alla newsletter di WordPress, cliccando qui!

Grazie, al prossimo interessante articolo! Tony di Investosudime.com

Diritti riservati dall'autore


Lascia un commento