Nuovo logo Tony Locorriere

COME INVESTIREMO NEL 2024

30 Dicembre 2023
TonyLoco

Nel 2023, siamo stati vicinissimi ad una recessione globale ma con un artificio, la FED, unitamente al fallimentare Presidente Biden, hanno solo posticipato l'annoso problema a dopo le nuove elezioni che probabilmente non lo vedranno rieletto! Complimenti per l'etica ed esemplare politica!

Il 2023 sarà un anno che ricorderemo a lungo anche per questa inflazione a livelli mai visti e per i tassi di interesse che hanno elevato molto le rate dei nostri mutui variabili e impedito a molti di poter investire nel mattone!

In questo articolo, affronteremo ciò che è stato e ciò che presumibilmente accadrà, ricordando che non sono consigli finanziari ma semplicemente, ciò che NOI faremo sui mercati (Disclaimer).

Ti pregherei di prendere appunti e poi rivolgerti al tuo intermediario il quale è pagato per fare questo determinato genere di attività ... per conto del proprio Istituto, grazie al quale, sopravvive! Non dimenticarlo mai!

Dove investire?

Come insegno nei miei percorsi pluri-recensiti, per aver la netta conferma sul come hai esercitato quella che in gergo è denominato "money management", cioè la gestione del tuo denaro, negli ultimi giorni dell'anno, dovresti effettuare il bilancio mensile ed annuale, per trarre i risultati della tua gestione.

Il tuo consulente ti ha mai chiesto di farne? Chiediti il motivo! Forse preferisce mantenerti nell'ignoranza per manovrarti come vuole, propinandoti dati quasi sempre entusiastici che non terranno mai conto delle spese sopportate! Chissà!

Solo con i bilanci, i cui format peraltro li regaliamo tra i nostri allegati nella pagina "Risorse", non avrai più una semplice percezione ma dati inconfutabili e controllabili.

Infatti, dopo aver considerato il bilancio potrai dire a te stesso se sei stato un drago, complimentandoti, oppure andare verso il primo angolo disponibile per commiserarti ed imprecare contro qualcuno (tranne te stesso, ovviamente, quale primo e vero colpevole).

Sarai ad un bivio: in caso di risultati positivi, penserai di continuare sulla stessa strada, magari implementando qualcosa; in caso di probabili risultati negativi, dovrai necessariamente convincerti di cambiare qualcosa nella tua gestione, finora fallimentare!

Come fare?

Necessario fare un passo in dietro: una corretta gestione del tuo denaro si può esercitare essenzialmente in due modi: 

-Se ti ritieni un principiante, come pochi in Italia (fine sarcasmo, smile!), potrai pensare di gestire "Passivamente" le tue risorse, cioè devolvendo questo onere a professionisti esterni, pagati da te medesimo.

Sono i cosiddetti "colletti bianchi" e potrebbero essere consulenti della tua banca (che chiamo "centralizzati") che hanno risicata autonomia professionale ed applicano gli ordini della sede centrale, oppure potrebbero essere consulenti esterni ed indipendenti che preferiscono esser pagati in % sul guadagno che realizzerai!

Una decisione davvero difficile, vero (ancora ironico)? Capisci ora perchè le banche sono in sofferenza?

-Se ritieni di avere un profilo "Advanced", evoluto, potresti pensare di esercitare "Attivamente" e sempre meglio una gestione così importante che richiede competenze vaste e specifiche.

Ne conosco pochi e molti sono nei miei gruppi dove insegno l'illuminante filosofia universale del bitcoin, cioè: "Be your own bank"! Ossia, sii la banca di te stesso! Figataaaa!

Nessuna presunzione, niente improvvisazione, ma CONTROLLO totale, elevazione culturale, esperienza, responsabilità soggettiva e tanta soddisfazione personale.

Perchè? Perchè i risultati apprezzabili saranno il frutto della TUA dedizione e non dell'improvvisazione, e certamente saranno ampiamente ripagati. E poi, che soddisfazioni personali!!

Come procedere?

Se, come me, segui i mercati, sai che la congiuntura è molto particolare per diversi motivi! Le diatribe di potere tra superpotenze a causa dei conflitti in Ucraina e Gaza, il risveglio dei paesi arabi verso l'autonomia, le materie prime mai così irreperibili ed esose, le enormi voragini debitorie USA con inflazione da record, minano costantemente l'ecosistema ideale della crescita finanziaria: la stabilità e la fiducia dell'investitore!

Tutte questa incertezze globali provocano forti dubbi anche negli investimenti portando chiunque ad un vero e proprio terrore finanziario che sfocia nell'immobilismo della liquidità sui propri conti, storicamente, come non mai!

Questa non è una soluzione ai tuoi problemi, è paura dei mercati! La paura nasce da una sola cosa: la mancata conoscenza! La morte fa paura, il buio fa paura, perché imponderabili. Per questo consiglio di prendere il controllo, entrare in un percorso di conoscenza capace di riuscire a farti prendere le redini di ciò che non sei mai riuscito a condurre da solo.

Fidati, ormai già so cosa pensa la gente in queste condizioni? Si chiede: "Come devo iniziare"? Cerca scorciatoie spesso allettanti, ci casca, perde i suoi soldi e non ne vorrà più sapere di investire...e poi si lamenta! Mamma mia che errori!

Un ottimo inizio che consiglio da sempre, è quello di crearti delle fondamenta informative, capire cosa ti piacerebbe approfondire per poi passare alla formazione specifica che ti concederà di passare all'azione, quanto prima, in maniera efficace!

Non affogare nei tuoi problemi ma cerca sempre delle soluzioni! Non immobilizzare il tuo patrimonio perché così i tuoi soldi rimarranno inermi e non creeranno altri “chicchi di grano” da piantare successivamente.

"Il tuo denaro è come il letame, sarà utile solo se lo spargi"!

Quali i passi fondamentali?

Ciò che ho deciso di condividere qui di seguito, è un'estrema sintesi di quello che ho scritto per due decenni e che vorrei palesare solo per allungarti una mano verso l'opulenza. Ecco i miei passi fondamentali verso una duratura creazione di valore:

  1. Informazione settoriale;
  2. Formazione specifica negli ambiti di interesse (i miei percorsi), col l'apprendimento delle 6 leggi della Finanza;
  3. Money management (Pianificazione globale per iscritto in miei allegati appositi);
  4. Determinazione del rischio e dei relativi obiettivi temporali e di profitto;
  5. Suddivisione del capitale ("Asset Allocation", cioè Diversificazione del paniere, che troverai tra i miei famosi allegati);
  6. Pianificazione degli ingressi con rigoroso Timing favorevole in base alle prospettive degli asset e dei mercati;
  7. Piani di accumulo periodici, dove opportuni;
  8. Check trimestrali con bilanciamenti dell'allocation;
  9. Duplicazione in sempre nuovi asset o business di tendenza, prima degli altri;
  10. Scalare il business con rendite passive ed incrementali come dividendi da azioni, proprietà immobiliari a reddito, software passivi, rendite passive DeFi cripto, partecipazioni in Società, ecc.!

Quali soluzioni nell’incertezza?

Qualora tu abbia già intrapreso la via dell'erudizione con “Risparmio Accantono Investo Guadagno”, dovresti aver già somatizzato le regole che non infrango mai, cioè "le mie sei leggi della finanza" ma ci sono anche delle norme "non scritte" che nel tempo, ho imparato ad apprezzare e che mi piacerebbe condividere con te:

-I rendimenti migliori sono ottenuti nel lungo periodo, i mercati azionari, altalenando negli anni, offrono rendimenti superiori agli obbligazionari e alla liquidità. Se acquisterai azioni o panieri di azioni quando il loro prezzo è depresso, allora le capacità di guadagno saranno enormi nel tempo! Anche acquistando azioni "pure" come Amazon, Apple, Google sui forti ribassi potrai cavalcare le risalite con buone soddisfazioni. Non consiglio ingressi a mercato "all in one" ma cadenzati periodicamente in piani di accumulo, meglio se ETF, per ridurre drasticamente il rischio!

-Strumenti più rischiosi pretendono meno capitale e viceversa. Cioè, a fronte di un alto investimento, dovremo prediligere strumenti a basso rischio e viceversa. Se l'investimento dovesse essere speculativo, cioè molto rischioso, dovrai devolvere a quel asset una minima percentuale del tuo patrimonio!

-Adattare il portafogli alle proprie propensioni al rischio, diversificando opportunamente tra Liquidità (L), Obbligazioni (O), Azioni (A), Immobiliare (I), Commodities (C) e Speculazione (S)!

-Se sei un tipo prudente, componi il tuo portafogli (asset allocation) con 20% L, 50% O, 20% A, 10% I.

-Se sei un tipo bilanciato, opta per 20% L, 40% O, 20% A, 10% I e 10% C.

-Infine, se sei un tipo dinamico, opta per 20% L, 30% O, 25% A, 10% I e 10% C e 5% S. Fai la tua scelta!

A questo punto ti vorrei dare dei suggerimenti distinti per strumento, secondo i miei predetti famosi pilastri, per permetterti di avere più chiara la situazione! Non dimenticare però che sono solo consigli di cui dovrai parlare con il tuo personal banker, ok?

Obbligazioni

Il mercato dei Bond è stato esplosivo nel 2023 e gli investitori continueranno a beneficiarne nel 2024 ma sarà necessario seguire una gestione "attiva e dinamica", almeno trimestralmente, per preservare e accrescere il patrimonio in condizioni di mercato così difficili.

Io prediligerei orizzonti temporali di lungo periodo ed ovviamente paesi AAA, primi tra tutti, gli USA perchè i rialzi dei tassi dovrebbero stabilizzarsi. Nell'ultimo anno abbiamo preferito a questo asset, l'investimento in "Lending Crowdfunding in Real Estate" che, da solo, ci ha regalato rendimenti vicini al 10% annuo. E' un tipo di asset che in banca non sanno neanche che esista, ti chiedo di provare a chiedere per sentirti proferire ogni genere di scusa! Che pena!

Azioni

Il settore azionario nel 2023 è stato ovviamente influenzato dagli instabili assetti geopoliciti. Alcuni dei settori che hanno mostrato una maggiore crescita sono stati quelli legati all’AI, allatecnologia Spaziale, ai veicoli elettrici e alla biologia di sintesi.

Per il 2024, le previsioni sono incerte e dipenderanno dalle decisioni delle banche centrali, dagli esiti delle urne in alcuni paesi chiave come gli Stati Uniti e Taiwan, e dall’evoluzione della pandemia e delle sue varianti. Non dimentichiamo che Trump è stato dichiarato "inelegiblie", purtroppo! Io punterei sempre sull'acqua e sui settori che potrebbero beneficiare della riapertura economica, come il terziario ed il turismo, il consumo e la ricerca ecologica.

Globalmente, per abbattere il rischio, consiglierei ETF nei settori storicie e quelli predetti, anche se la parola d'ordine dovrà essere: cautela!

Ti rammento, inoltre, che le azioni, benché non diano garanzia di reddito potenziale, grazie all'eventuale diversificazione in Aziende a grandi capitalizzazioni che staccano corposi dividendi, potrebbero rappresentare opportunità di rendite nel lungo termine.

Immobiliare

Il settore immobiliare nel 2023 ha subito una contrazione a causa dell’aumento dell’inflazione, dei tassi di interesse, della contrazione dell’economia e della ridotta fiducia dei consumatori. Tutto secondo nostra previsione dell'anno scorso!

Secondo le previsioni di Nomisma, il numero di compravendite immobiliari passerà da 784.000 nel 2022 a 643.000 nel 2024, con un calo del 18%. I prezzi immobiliari rimarranno stabili, con un aumento nominale dello 0,2%, ma un calo reale del 2,5%. Le richieste di mutui diminuiranno del 4,8% nel 2024.

Le tendenze del mercato immobiliare potrebbero variare in base alle dinamiche economiche, alla situazione sanitaria, non ancora completamente conclusa e alle politiche pubbliche che non ritengo essere particolarmente decise ma improntate al "non fare danni ulteriori". Mi sarei atteso molto di più da un Governo di destra

Per chi ha risorse limitate, non disdegnerei di pensare al "Rent to Rent" cioè all'affittare per subaffittare sia mensilmente che giornalmente con AirB&B, con discreti ritorni, nonostante la trasformazione epocale delle piattaforme in "Sostituti di imposta"! Di ciò ho diffusamente scritto e narrato nel mio Bestseller "Investire in Immobili" su Amazon e Audible.

Materie prime

In situazioni di estremo timore, come l'attuale, le materie prime vanno su e gli ETF sul gold, non tradiscono mai! Sono certo che l’accumulo su tale materia prima, come per l'anno scorso, possa dare ancora soddisfazioni perchè considerato ancora come uno dei migliori “beni rifugio” e si sa che quando arriva la burrasca tutti vanno in cerca appunto di rifugi sicuri. Altre commodities interessanti, potrebbero essere i metalli rari, la mia amata "acqua" e l'argento!

Speculazione

grafico bitcoin 2023

Tratterò solo le criptovalute per ciò che concerne la speculazione fine a se stessa!

Come ho scritto sui miei canali cripto, come desumibile anche dal suo grafico qui in alto, questo asset è in trend ascendente di medio, basti pensare che su base annua, non hanno avuto nessun rivale in quanto, le performance sono stellari! Ecco qualche esempio tra le 10 Top Coin a maggiore capitalizzazione: bitcoin +153%, Ether +92%, la prodigiosa Solana con +945%, Ada Cardano con +145%, Avalanche con 264% e via via tutte le altre.

La maggior conferma principale del 2023, è il nostro amato bitcoin, e poi troviamo tutto il resto! Secondo me, la notizia dell'anno, la più emblematica è la maxi multa USA comminata al CEO di Binance nonché la sua esautorazione. Ciò ha fatto comprendere ancora che nulla e nessuno è esente da bastonate. Ahimè questa è la filosofia americana ma la percezione globale sta cambiando e nonostante tutto Binance annuncia il record di +30% di nuove iscrizioni a livello globale!

Bitcoin continua a far paura perché rappresenta l'anarchia monetaria (come ho scritto anni fa sul mio Bestseller Bitcoin superstar) che è francamente inarrestabile. Infine, gli asset cripto di qualità (le prime 10 coin) nel 2023, hanno rappresentato il miglior tipo di investimento, rispetto agli asset tradizionali che hanno dovuto fare i conti con inflazione globale a livelli da record!

Vista la natura speculativa intrinseca, consiglierei di operare piccoli accumuli periodici, ricordandoti che drastici cali dei prezzi, determinano ottime possibilità di ingresso "a sconto" anche se il 2024 sarà l'anno dell'halving che notoriamente porta molta volatilità sul mercato, quindi accortezza!

Ok, le cripto non hanno perso la loro natura ma una volta che nei sarai convinto, potrai investire consapevolmente una piccola % del tuo capitale per entrare nella cerchia esclusiva e sempre più grande, dei possessori criptomaniaci!

Infine, se volessi poi transitare in alcuni progetti DeFi (di "Finanza Decentralizzata") ti consiglierei dapprima di "sciropparti" il mio ultimo libro innovativo "Defi Superstar", anch'esso Bestseller sulle anzidette piattaforme stranote!


Conclusioni!

Insomma, non sapremo mai che direzione prenderà il mercato in futuro e diffida sempre da chi dice il contrario perchè la sfera di cristallo non ce l'ha nessuno!

Le cose di cui ho contezza certa, sono:

-Se non finiscono queste guerre, e questo clima di estrema incertezza, non potremo mai tornare a subodorare aria di fiducia nei mercati!

-Il mercato cripto continua ad essere fortemente attenzionato e monitorato da tutto il mondo finanziario che conta;

-Le valute digitali necessitano obbligatoriamente di "regolamentazioni", troppe volte enunciate da diversi Stati ma ritengo che non tarderanno ad arrivare.

-L’idea di continuare ad accumulare piccole porzioni di capitale, tipo PAC, certamente è una buona idea, specie se ciò viene effettuato quando il prezzo è depresso e quindi favorisce il "Timing", appunto il tempo migliore per entrare a mercato!

Spero di esser stato utile ancora una volta! Commenta pure per farmi capire cosa ne pensi e ti rimando al prossimo articolo! Un grande abbraccio e work hard and smart: lavora duro e in maniera intelligente, perché altrimenti non arriverai mai una mazza!

Ti auguriamo un felice anno nuovo, più finanziariamente consapevole, magari con un mio libro sulla tua scrivania, spero di crescita personale per te o tuoi figli, come quelli "partoriti" in questo mio 2023 da record: l'anno più prolifico e produttivo per investosudime.com !

Grazie per l'attenzione! Tony Locorriere

Ti attendo su Amazon, per ricordarti che il miglior investimento in assoluto è quello in conoscenza ed un buon inizio potrebbe essere quello di reperire i miei Bestseller, cliccando qui! 

Diritti riservati...

Lascia un commento