COME TOGLIERSI I DEBITI?

come togliersi i debiti?

Non interessano i motivi ma se hai accumulato dei debiti, e non sei un soggetto “fallibile”, valutare le procedure di sovraindebitamento (Legge 3 del 2012) ed il Saldo e stralcio, potrebbero rappresentare delle soluzioni definitive per poterli azzerare!

Le due procedure non sono proprio simili e presentano molte differenze; abbiamo ritenuto opportuno elencare il tutto in una semplice ed immediata tabella che potrai fotografare ed utilizzare a tuo piacimento, per la scelta più opportuna al tuo caso!. 

Iniziamo col trattarle singolarmente e brevemente, per poi confrontarle in tabella. 

COS’E’ IL SOVRAINDEBITAMENTO?

La predetta e specificata Legge 3 del 2012 gestisce appunto questo genere di situazioni, che riporto integralmente qui di seguito: il perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, determinando la definitiva incapacità da parte del debitore di adempierle regolarmente.

La normativa si rivolge a tutti i soggetti non “fallibili” e attribuisce al debitore la facoltà di proporre ai creditori un piano di rinegoziazione del debito che il Giudica potrà avallare o meno a seconda di diversi fattori, tra cui criteri di meritevolezza! 

La norma prevede 3 tipi di procedure diverse:

-Piano del Consumatore: può accedervi solo il privato e non l’azienda, il Tribunale verifica la solvibilità del debitore e definisce quanto può essere pagato salvaguardando quanto serve per il sostentamento del nucleo famigliare senza l’intervento dei creditori;

-Accordo con i Creditori: riservato alle imprese, viene proposto ai creditori un piano che dovrà essere approvato da almeno il 60% dell’ammontare del debito.

-Liquidazione del Patrimonio: prevede la liquidazione di tutto il patrimonio al fine di ottenere la liberazione di tutti i debiti.

Le procedure di sovraindebitamento sono finalizzate a garantire la dignità, la sopravvivenza e la riabilitazione del debitore. 

E IL SALDO E STRALCIO?

E’ più semplicemente una transazione tra debitore, o suo delegato, e una società creditrice per la rarefazione di una posizione debitoria pendente. Il debitore offre un accordo alla società creditrice per una somma inferiore, intesa a chiudere definitivamente la propria posizione debitoria, in pratica:

-il debitore si impegna per iscritto a pagare subito alla società creditrice una somma di denaro concordata, “saldando” così il debito;

-la società creditrice rinuncia a ogni pretesa nei confronti del debitore, realizzando di fatto uno “stralcio” della posizione debitoria.

Il beneficio del debitore è la riduzione del debito mentre i benefici della società creditrice sono quelli di ottenere, anche se ridotto, l’immediato saldo senza spese di recupero credito e, ancora più importante, senza attendere anni per l’eventuale messa all’incanto di un eventuale immobile che non si sa a priori a quanto sarà “battuto”. 

Tabella differenze tra sovraindebitamento e saldo e stralcio

I PUNTI IN COMUNE?

In ambo le procedure è il solo debitore a decidere volontariamente di accedere all’una o all’altra; in entrambe è necessario valutare attentamente la posizione debitoria (anche tramite consulente esterno idoneo e competente) per scegliere insieme la soluzione maggiormente appropriata; entrambe le scelte potrebbero permettere al debitore la rinegoziazione del proprio debito e, nel caso di buon fine, di chiudere definitivamente la propria posizione debitoria per, finalmente, tornare a vivere! 

Io personalmente sono responsabile di un Team di “Investitori Immobiliari” che, dietro delega del debitore, effettua perizie di “Saldo e Stralcio”! Qualora interessati ad ulteriori informazioni, richiedetelo nel modulo contatti! 

come togliere il debito

Ti rammento che l miglior investimento in assoluto è quello in conoscenza. Un buon inizio potrebbe essere quello di seguirmi sul mio profilo autore su Amazon, cliccando qui! per scaricare GRATIS i primi capitoli di qualsiasi libro tu scelga, in attesa del mio nuovo libro sugli investimenti immobiliari!

Aiuta anche i tuoi amici a svegliarsi dal torpore, il migliore gesto che puoi compiere è quello di CONDIVIDERE, con i tasti in basso!

Ricevi gratuitamente i prossimi articoli, registrandoti sul form apposito! Sentiti libero, infine, di lasciare un commento, qualora necessiti di un chiarimento, un consiglio o anche un semplice ed apprezzato saluto!

Grazie per l’attenzione! By Tony Locorriere

Diritti riservati – 2020


👋

2 pensieri su “COME TOGLIERSI I DEBITI?

  1. Buonasera, vorrei prima di tutto elogiare la capacità di far comprendere con un semplice articolo, un argomento così delicato per tante persone. In secondo luogo sottolineare l’importanza di un consulente come specificato, che può guidare ad una scelta, con l’appoggio di tutti gli strumenti necessari, presenti nel settore immobiliare e stragiudiziale, disponibili al team di Tony, che ammiro come persona, data la sincera collaborazione che ci vede in costante crescita dal punto di vista professionale e umano. Perché soltanto un’osmosi di conoscenze permette a tutti di ottenere i propri risultati, anche per chi vive in situazioni di difficoltà e ha bisogno di aiuto per condurre una vita libera dai debiti. Grazie ancora a Tony.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *