METAVERSO: IL FUTURO O BOLLA?

6 Agosto 2022
TonyLoco

Questo articolo si rende necessario a causa della grande ridondanza mediatica attorno a questa enigmatica parola: il Metaverso

Da quando Facebook ha cambiato il suo nome in “Meta”, ha attirato enormemente l'attenzione del mondo sulla Realtà Aumentata (AR)/ Realtà Virtuale (VR) come mai prima d'ora. 

Sono certo che anche te hai molti dubbi che avresti la curiosità di fugare, vero? Eccoti servito.

Cos'è il Metaverso?

Metaverse è un termine coniato da Neal Stephenson nel libro appartenente alla cultura cyberpunk “Snow Crash” (1992), descritto dall'autore come una sorta di nova realtà virtuale condivisa tramite internet, dove si è rappresentati in tre dimensioni attraverso il proprio avatar, un vero e proprio IO digitale.

Nell'universo virtuale del Metaverso possiamo trovare gran parte delle attività che facciamo comunemente ogni giorno come, ad esempio, riunioni, pranzi, film, allenamenti, giochi, concerti, ecc. 

Il tutto è in versione virtuale a 3D, alla portata di tutti con una serie di strumenti fondamentali per un’esperienza immersiva molto più potente degli attuali smartphone (che in futuro invidieremo).

Per avere un’idea calzante, non so se tu abbia visto il capolavoro di S. Spielberg “Ready player one” perchè similmente, nel Metaverso, ci si potrà riunire con gli amici, fare molteplici attività, pagare con cripto, partecipare a corse o guerre, esplorare virtualmente paesaggi sconosciuti, magari con animali già estinti, senza neanche muoversi di casa.

Capisci ora perchè ha capacità di espansione enormi?

È considerato il futuro di Internet perchè un insieme di spazi virtuali, mondi (ve ne sono tanti e differenti) attraversati da avatar, di differente classe sociale, rappresentata graficamente dalla risoluzione del proprio personaggio che permette la conseguente possibilità di accesso in luoghi esclusivi. 

Come è fatto eCome vi si entra?

Come già detto, il Metaverso è un mondo parallelo costituito da dati che si concretizzano nel digitale tramite complessi linguaggi di programmazione. Io l’ho provato ed appare come vivere in un video game con una struttura pari al nostro per ciò che concerne le dimensioni come  lunghezza, larghezza, profondità e il tempo.

Il patron di Facebook, M. Zuckerberg ha introdotto il progetto Metaverso nel 2021, presentando "Horizon Home" come una sorta di porta di accesso. 

Si tratta della nuova home della piattaforma di realtà virtuale Oculus che permette la personalizzazione di questo spazio all’interno del quale è possibile invitare gli avatar dei propri amici. Sono spazi privati con una definizione ed interattività che lasciano davvero a bocca aperta ed il prezzo del visore è attualmente attorno ai 400€.

Sono arrivati e sempre più ne arriveranno, molti applicativi e miglioramenti, compresi gli Horizon Workrooms che permettono il tracciamento delle tue mani per interagire con il mondo virtuale circostante, il desktop remoto, la comunicazione vocale sempre attiva e i wallet per i pagamenti, ovviamente!

Meta non è solo Facebook

Gli esperti analisti affermano che il Metamondo virtuale (come mi piace chiamarlo) potrebbe trasformarsi in un campo florido e molto compatito, grazie alla grande concorrenza della Tencent.

Tencent è un gigante cinese dei social media e dei games, sta investendo massicciamente nel Metaverso e  ricerca, portandola a registrare moltissimi brevetti e marchi relativi al Metamondo.

Ci sono tanti altri brand di ogni tipo che stanno cercando di cogliere l’opportunità come alcuni giganti della moda (Nike), elettrodomestici (Dyson) e tantissimi altri.

Conviene investire? 

L’idea di un mondo virtuale centralizzato nel quale potersi rifugiare, un luogo parallelo al penoso mondo fisico, è diventato un concetto mainstream, ma non solo, perchè ci sono già milioni di persone che trascorrono ore al giorno in spazi sociali virtuali come Roblox e Fortnite. 

L’interesse per la proprietà puramente digitale e la tecnologia è aumentato esponenzialmente grazie ai token non fungibili (NFT) e alle criptovalute

Dal punto di vista prettamente finanziario, secondo un report dettagliato di McKinsey, la società di consulenza più famosa al mondo, il metatarso potrebbe valere 5 trilioni entro il 2030, e portare il 50% delle attività offline su di esso. 

Non solo,  ma l’Azienda è fermamente convinta che il Metaverso sarà una tecnologia esplosiva con un impatto sociale paragonabile al prossimo internet, non relegata al gaming o ad una singola esperienza, ma permetterà ogni nostra attività online tale che l’utente medio possa trascorrerci mediamente, fino a 6 ore al giorno. 

Il fenomeno della vendita a prezzo esorbitante di terre virtuali su mondi come Sandbox e Decentraland è davvero emblematico. Pensa che finora, la transazione più costosa mai conclusa nel settore è quella del fondo Republic Realm, che a novembre 2021 ha speso 4,3 milioni di dollari per acquistare  un enorme terreno in Sandbox appunto, su cui lavorerà in collaborazione con Atari.

Nel dicembre 2021, alcuni appezzamenti (detti anche "parcel") di mq venivano venduti a 12,700 dollari l'uno. Pazzesco! Il Real Estate virtuale esiste di già

Conclusioni

Insomma, questo metaverso sembra davvero rappresentare il nostro futuro ma non certamente un’evoluzione ma al contrario ritengo rappresenti un’enorme involuzione concettuale  perchè sentiremo la necessità di andarci e vivere vite virtuali, fatue, private dai valori fondamentali quali la realtà, l’intimità, gli abbracci veri e forse anche l’amore.

Sarà tutto sintetico, costruito e sono certo che diverrà sempre più una tecnologia a basso costo per permettere a chiunque di potersi “inguaiare” per bene, acquistando di tutto e di più in maniera virtuale.

Una grande difficoltà alla diffusione capillare del meta è rappresentata dalla moltitudine di mondi e protocolli che …. Non comunicano tra essi, o meglio non comunicavano perchè è di qualche giorno fa la notizia che vede la nascita (e forse la nostra fine) della “Open Metaverse Alliance for Web3”, un consorzio dei principali produttori del settore che ha lo scopo di rendere interoperabili i loro "mondi", creando degli standard! Poveri noi…

Io l’ho testato e vi dico che quando lo faranno anche i vostri figli, lo esigeranno e basteranno pochi minuti per raggirare il cervello e non volersene più distaccare!

Credetemi. Cercate di allontanare più possibile questo momento. Ritenetevi avvisati!

Come sempre succede, i profitti saranno più importanti della salubrità mentale, ciò che farà male a tantissimi porterà molti soldi nelle tasche dei pochi che l’avranno ordito e perfezionato dopo aver avuto i necessari permessi nazionali.

Infine, spero solo che vengano a costituirsi, quanto prima, degli organismi di vigilanza e controllo sul fenomeno per non fare in modo che si diventi ancora più decerebrati di quanto lo siamo ora!

Grazie, al prossimo articolo!


Infine, pilastro della mia produzione è che "l'investimento con il miglior tasso di interesse in assoluto è: la conoscenza efficace"! Un buon inizio potrebbe essere quello di seguirmi sul mio profilo autore su Amazon, cliccando qui! Per aver la possibilità di scaricare GRATIS i primi capitoli di qualsiasi mio percorso tu scelga.

Aiuta anche i tuoi amici a svegliarsi dal torpore, il migliore gesto che potresti compiere è quello di CONDIVIDERE i miei contenuti, con i tasti Social in basso!

Ti attendo sulla pagina "Risorse" per scaricare il file con TUTTI i miei preziosi ALLEGATI GRATUITI che mi contraddistinguono dalla concorrenza! Provali e non te ne pentirai!

Ricevi gratuitamente i prossimi interessanti articoli, registrandoti sul form apposito o semplicemente commentando l'articolo per un chiarimento, un consiglio o anche un semplice ed apprezzato saluto!

Grazie per l’attenzione! By Tony Locorriere ...

Diritti riservati - 2021

Lascia un commento